Cosa fare se PostePay non funziona: ecco la guida completa

Molte persone non sanno cosa fare se PostePay non funziona. Che sia la tessera o i servizi online, vivere l’esperienza di non riuscire ad utilizzare il proprio denaro per le potenzialità offerte dal servizio di Poste Italiane può essere molto frustrante.

Non è possibile stilare una guida completa ad ogni singolo disservizio davanti al quale potresti trovarti. Esistono però delle cose da fare “sistematicamente” per provare a capire se ci sono problemi e a sbloccare la situazione. In questo articolo troverai alcuni semplici consigli da mettere in pratica.

Cosa fare se non funziona la carta PostePay

Se è la tua carta Postepay a non funzionare, ci sono diverse prove da fare per capire cosa sia successo. È possibile che il chip contenuto all’interno della carta si sia danneggiato, o che la carta si sia smagnetizzata. Purtroppo sono fenomeni fisici contro i quali c’è poco da fare. In entrambi i casi occorre recarsi all’ufficio postale e chiedere la sostituzione della carta. Vi verrà data una nuova Postepay – il servizio costa 5 Euro – con il credito residuo spostato automaticamente sul nuovo supporto.

Il metodo più veloce per verificare il funzionamento della propria carta Postepay è cambiare lo sportello ATM/Bancomat presso il quale si è cercato di effettuare il prelievo. Se la carta non viene letta da più sportelli, allora è il caso di procedere alla sostituzione per usura o smagnetizzazione.

Cosa fare se non funziona l’app o il sito PostePay

Se invece sono i servizi online di PostePay a non funzionare, e non riesci ad effettuare operazioni da app o da sito, ci sono alcuni passaggi che potresti mettere in atto prima di contattare l’assistenza clienti.

Innanzitutto verifica lo stato della connessione del tuo dispositivo. Poi controlla di avere gli ultimi aggiornamenti dell’app installati. Eventualmente, disinstalla e reinstalla l’applicazione malfunzionante. Prova in seguito a cancellare la cache del tuo dispositivo. A volte i dati di login registrati e memorizzati vanno in contrasto con nuove impostazioni.

Se nessuna delle operazioni effettuate sblocca la situazione, è probabile che ci sia un problema ai server di Poste Italiane. Verifica di star utilizzando i servizi negli orari in cui sono attivi – PostePay ha delle limitazioni settimanali e quotidiane negli orari notturni. Controlla l’assenza di avvisi di disservizi programmati sul sito Postepay. Prova ad aspettare qualche minuto ed effettua nuovamente l’operazione: spesso si tratta di disservizi temporanei.

Se nessuno dei passaggi descritti funziona, allora sarà il caso di contattare l’Assistenza Clienti. In questi casi è ovviamente preferibile farlo telefonicamente, visto che i servizi di chat e di assistenza online saranno probabilmente fuori uso come il resto del sito. Il numero da contattare è lo 800.003.322. È un numero verde, gratuito,  attivo dal lunedì al sabato escluso eventuali festivi, dalle ore 8:00 alle 20:00.

cosa fare se postepay non funziona

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.