Postepay, evoluzione in vista: ecco la novità

Il mondo appare sempre diverso e sempre uguale, in moltissime applicazioni e fattori, e spesso è la tecnologia a rendere i cambiamenti più evidenti, oltre che nella maggior parte dei casi più “accettabili”. Il denaro elettronico rappresenta oggi qualcosa di estremamente “reale” e percepibile in senso assoluto, anche perchè i prodotti che rendono possibile acquistare, vendere e gestre il denaro senza il contante sono oramai molti, e tra questi spicca la Postepay. Il termine è stato coniato nel 2003, anno che ha visto la “nascita” di uno dei prodotti che saranno tra i più “fortunati” di Psote Italiane, inizialmente una forma semplice di carta di debito/prepagata utilizzabile e quindi ottenibile in modo slegato da un conto corrente.

Postepay, evoluzione in vista: ecco la novità

La “famiglia” Postepay si è successivamente evoluta in altre versioni oltre alla “standard”, ancora oggi di riconoscibile dal colore giallo, come la Evolution, la Junior e tante altre. La Junior è stata accantonata diversi anni fa e di recente è stata sostituita da una versione moderna ed ecosostenibile come la Green, concepita per l’appunto per essere utilizzata dai minorenni di età compresa tra i 10 e 17 anni. Trattandosi di una carta per i più giovani ha ovviamente delle limitazioni rispetto alla “normale” e può essere gestita da parte del genitore/tutore in modo autonomo.

Nel corso del 2022 la Postepay Green si è aggiudicata il prestigioso premio Prodotto dell’Anno 2022, proprio perchè unisce funzionalità già presenti ed apprezzate del mondo Postepay ad un’ecosostenibilità conferita dalla composizione stessa della carta, che è costituita da plastica marina provenienti dagli oceani, materiali di origine biologica (PLA) o con plastica biodegradabile.

Poste Italiane,  a fronte di questo successo importante anche “mediatico” ha deciso di sostituire la tradizionale plastica della “standard” con questa forma di plastica ecologica a partire dal 2023, nell’ottica di riduzione dei rifiuti che hanno un impatto sempre più importante sull’ambiente.

disservizi postepay

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.