Bonus Psicologo fino a 1600 euro: ecco chi può richiederlo

Tra gli emendamenti e le agevolazioni già presenti sotto forma di bozze della “manovra 2022”, oltre alla proroga di forme di supporto economico e sociale come il Reddito di Cittadinanza e i vari bonus come quello per agevolare la patente, risulta esserci anche una nuova tipologia di agevolazione che può arrivare fino a 1600 euro, a patto di rispettare alcuni requisiti.

Si tratta di un’agevolazione economica soprannominata fin da adesso Bonus Psicologo, ossia un bonus che copre parzialmente le somme di denaro necessarie per le sedute presso gli studi psicologi. Trattandosi di una proposta, avallata da diversi membri della classe politica di diversi schieramenti, dovrà trovare attuazione in maniera ufficiale, ma alcune informazioni sono già conosciute.

Bonus Psicologo

Il lungo periodo della pandemia che ha messo a dura prova la psiche di migliaia di italiani a causa di una serie di fattori molto diversificati ed impattanti, ha rimesso evidenza la pericolosità dei danni psicologici, tema che nel nostro paese è ancora trattato in maniera superficiale e sottovalutato. Il presidente del Consiglio nazionale ordini degli psicologi David Lazzari ha evidenziato che un’alta percentuale di persone estremamente bisognose di supporto psicologico non possono concretamente far fronte alle spese necessarie.

Fino a 1600 euro, chi può richiederlo

Attualmente il “piano” prevede uno stanziamento di 50 milioni di euro, nel dettaglio 15 milioni di euro per un bonus avviamento e 35 per il bonus vero e proprio.

Il primo dovrebbe riguardare una sorta di coupon dal valore massimo di 150 euro per chi necessita di supporto psicologico concreto e non ha mai avuto alcun tipo di agevolazione simile, metre il bonus vero e proprio sarà calcolato in base all’ISEE: tanto più basso risulta essere quello del richiedente, tanto più alto sarà l’importo del bonus erogato, quindi se è inferiore a 15mila euro il bonus potrà arrivare fino a 1600 euro, 800 euro se tra i 15mila ed i 50mila, e 400 euro per ogni ISEE superiore ai 50mila euro.

A partire dalle prime settimane del 2022, a seguito dell’attuazione della manovra, saranno resi noti ulteriori dettagli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.